Beni culturali, online il nuovo portale web

Online il nuovo portale web dedicato ai beni culturali. All'interno informazioni e novità su beni artistici, architettonici, archeologici e sull'archivio.

La homepage del nuovo portale web dedicato ai beni culturali

www.provincia.bz.it/beni-culturali. Questo l'indirizzo del nuovo portale web dedicato ai beni culturali che raccoglie l'attività di numerosi uffici e organizzazioni provinciali. "Il portale - sottolinea l'assessorea all'informatica Waltraud Deeg - si inserisce nella strategia di rendere sempre più semplice, per i cittadini, accedere ai servizi e alle informazioni di una pubblica amministrazione che punta ad essere moderna ed efficiente". "In questo settore - aggiunge l'assessore Florian Mussner - sono numerose le opportunità offerte agli utenti del web, penso ad esempio al Monumentbrowser e all'Archeobrowser. Grazie al nuovo layout e al nuovo sistema di navigazione, inoltre, i contenuti sono organizzati in maniera più chiara, semplice e immediata". Soddisfatta anche la direttrice della Ripartizione beni culturali, Christine Roilo, la quale sottolinea che "nell'era della digitalizzazione è fondamentale consentire ai cittadini di entrare in contatto con il lavoro di chi si occupa di conservare, restaurare e tutelare i beni archeologici, architettonici e artistici presenti sul territorio".

Il portale è organizzato in 4 sezioni: tutela dei beni culturali, beni architettonici e artistici, beni archeologici e archivio provinciale. All'interno di ogni area gli utenti possono trovare informazioni di carattere non solo storico e divulgativo, ma anche amministrativo: dalla modulistica alle agevolazioni economiche. Oltre a ciò, sono presenti curiosità come "il reperto del mese", e viene dato inoltre ampio spazio al materiale fotografico. Il nuovo portale dei beni culturali si inserisce nel più ampio progetto di riorganizzazione e ammodernamento della presenza sul web della Provincia di Bolzano che prevede una suddivisione delle pagine per temi, e non più per unità organizzative, un nuovo layout grafico e un design responsive che consente l'adattamento automatico della visualizzazione delle pagine allo strumento con cui l'utente sta navigando: dal pc al tablet, dallo smartphone al lettore ebook.

(USP)