Procede la digitalizzazione nella pubblica amministrazione

Innovazione dell’amministrazione pubblica: verranno digitalizzati 1.200 procedimenti amministrativi. La Giunta ha attualizzato la roadmap.

La strategia digitale dell’amministrazione provinciale Alto Adige digitale 2020 detta le linee di sviluppo della provincia nei prossimi anni. Vi si definiscono molti settori d’intervento, fra i quali anche l’amministrazione digitale. "Per rendere accessibili a tutti i cittadini e le aziende i vantaggi della digitalizzazione, il settore dell’amministrazione pubblica gioca un ruolo decisivo" spiega l’assessora all’IT Waltraud Deeg.  A questo scopo la Giunta ha ora approvato l’attualizzazione della roadmap per la digitalizzazionedei processi amministrativi, oltre a un progetto pilota per verificare l’efficacia dei nuovi metodi lavorativi. A questo progetto sono stati dedicati 405.000 euro. La roadmap stabilisce il rispetto delle norme nazionali ma nel contesto della specificità altoatesina. Lo scambio con l’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) e la collaborazione con consulenti privati esterni – esperti nel settore delle revisioni di procedimenti pubblici e di Change management - stipulabili tramite speciali convenzioni Consip (una proposta del ministero dell’Economia e delle Finanze) sono entrambi determinanti per la trasformazione digitale, conferma il direttore della Ripartizione informatica, Kurt Pöhl. "In questo modo possiamo accedere in modo diretto al know-how che ci serve, evitando le complicanze derivanti dal bandire un nostro concorso" spiega Pöhl.

Di fondamentale importanza è ora la rapida attuazione delle scelte amministrative sin qui adottate. "Dal punto di vista personale e politico dev’essere nell’interesse della pubblica amministrazione la spinta verso l’attuazione rapida del programma di digitalizzazione. Dal momento che in futuro ci sarà sempre meno forza lavoro all’interno della pubblica amministrazione, il processo di digitalizzazione può rivelarsi ancora più importante per far fronte alla carenza di personale" sottolinea Deeg. L’amministrazione digitale porta inoltre a cittadini ed enti pubblici vantaggi in tema di velocità e accessibilità. "Il nostro obiettivo è un’amministrazione moderna, vicina al cittadino, che possa essere utilizzata dai cittadini ma anche dalle imprese in modo semplice e immediato, con gli standard di sicurezza più elevati possibile" aggiunge Deeg. Sebbene in questa direzione sia necessario compiere ancora diversi passi, la direzione è chiara e l’amministrazione provinciale si è detta decisa a seguirla fino in fondo in modo coerente.